Permaculture Design Course

San Giovanni in Persiceto (BO) - Italia - 2014

Evento | Auto-commissione | 0.00 | San Giovanni in Persiceto (BO) - Italia | Completato | 2014
Ricardo Lunardon |

TAKE YOUR OWN RESPONSABILITY

 

“La PERMACULTURA è un sistema olistico di PROGETTAZIONE, basato sull’osservazione diretta della Natura, apprendimento del sapere tradizionale, scoperte della scienza moderna.

La Permacultura, che incarna una filosofia positiva di azione e l’istruzione di base, ha per obiettivo di ristrutturare la società, restituendo alle persone comuni e alle loro comunità, come unico antidoto al potere centralizzato e globalizzato, il controllo delle risorse necessarie alla vita:cibo, acqua, un tetto, e i mezzi di sussistenza.

In 50 anni, la Permacultura ha unito il pensiero verticistico con l’azione dal basso per cambiare le cose in sessanta Paesi.” [Peter Bane]

 

La Permacultura è una risposta progettuale creativa a un mondo contrassegnato dal declino delle disponibilità energetiche. In quanto tale, ha molti punti in comune con i modelli di Lovins e la loro giusta enfasi su processi e progetti derivati dai cicli naturali. L’interesse centrale dei processi permaculturali per la terra e la gestione delle risorse naturali è complementare all’interesse industriale per la cosiddetta “tecnologia verde” o sostenibile (green tech).

La Permacultura si basa su tre principi fondamentali:

1) Cura della Terra

2) Cura delle Persone

3) Ridistribuzione del surplus ed equa condivisione.

I principali attori e co-fondatori, sviluppatori e teorico-pratici di questo innovativo approccio olistico sono: Bill Mollison (Australia), Masanobu Fukuoka (Giappone), David Holmgren (Nuova Zelanda), Rob Hopkins (Inghilterra), Geoff Lawton (Australia).

Si può sostenere con ragionevole supposizione osservando l’evoluzione dei fatti che la successione urbanistico-sociale deriva da: Garden Cities Inglesi (Hebenezer Howard) – Permacultura (Bill Mollison) – Transition Town (Rob Hopkins).

In questa progressione logica, nel 2013 RAL – Radical Architecture Lectures sviluppa il progetto sperimentale per Marostica dal nome “Agro Rebel. Marostica in Transizione 2013-2025”, un vero e proprio Piano Strategico di sviluppo eco-efficace di un territorio della Pedemontana Veneta, integrando il recupero del presidio agricolo con quello per il patrimonio culturale e storico, nonché sviluppi di marketing territoriale open source, a basso impatto finanziario per la start-up dei progetti.